DECRETO SOSTEGNI BIS  

la Legge 23 luglio 2021, n. 106 recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, recante misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali”, relativamente al «Fondo per l’emergenza epidemiologica da COVID-19 per l’anno scolastico 2021/2022 », prevede 60 mln di euro da destinare alle scuole paritarie per spese per l’acquisto di beni e servizi, e che verrà ripartito con decreto del Ministro dell’istruzione di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze tra le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie paritarie in proporzione al numero degli alunni iscritti.

 

Indicazioni di come ottemperare agli adempimenti ex art. 58 comma 5 Dl 73/2021 convertito in  L. 106 del 23.7.2021 pubblicata in GU 176 del 24 luglio 2021:

“Le risorse di cui al presente comma sono erogate a condizione che, entro un mese dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, le scuole paritarie di cui al primo periodo pubblichino nel proprio sito internet:

  1. l’organizzazione interna, con particolare riferimento all’articolazione degli uffici e all’organigramma;
  2. le informazioni relative ai titolari di incarichi di collaborazione o consulenza, compresi gli estremi dell’atto di conferimento dell’incarico, il curriculum vitae e il compenso erogato
  3. il conto annuale del personale e delle relative spese sostenute, con particolare riferimento ai dati relativi alla dotazione organica e al personale effettivamente in servizio e al relativo costo, nonché i tassi di assenza;
  4. i dati relativi al personale in servizio con contratto di lavoro non a tempo indeterminato;
  5. i documenti e gli allegati del bilancio preventivo e del conto consuntivo;
  6. le informazioni relative ai beni immobili e agli atti di gestione del patrimonio.

in allegato la dichiarazione in ottemperanza a questo adempimpimento.

clicca qui per dichiarazione per sito decreto sostegni

clicca qui per il bilancio